Home » Nintendo

Nintendo

eem_nintendo_logo

Le origini di Nintendo risalgono al lontano 1889 quando Fusajiro Yamauchi, bisnonno dell’attuale presidente, comincio’ a produrre “Hanafuda,” un gioco di carte, a kyoto, il nome Nintendo tuttavia appare solo nel 1933 (Yamauchi Nintendo & Co). Nel 1950 diventa Presidente della socetà Hiroshi Yamauchi, il marchi produce sempre delle carte da gioco ed ha molte fabbriche disperse a kyoto grazie al successo ottenuto. Nel 1963 il nome diventa Nintendo Co. Ltd. e incomincia la produzione dei giochi oltre alle carte. Fino agli anni 70 Nintendo si dedica alla produzione di periferiche di gioco principalmente per gli arcade, con mitsubishi invece si

Chi di voi non ha mai visto un NES?

Chi di voi non ha mai visto un NES?

occupa di sistenmi casalinghi. Nel 1978 inizia la produzione di videogames da sala e nel 1980 crea i famosissimi ‘Game & watch’, da noi conosciuti come ‘scacciapensieri’. Nel 1981 programma ‘Donkey Kong’, un videogioco da sala che ha un successo strepitoso e viene convertito per i sistemi casalinghi.

La svolta avviene nel 1985 quando lancia il NES (Nintendo Entertainment system): la console ad 8 bit che segna la fine della grande crisi dei videogiochi. Col NES poteva anche essere acquistato R.O.B. – Robotic Operating Buddy – una specie di robot. La console di Nintendo è un successo mondiale, un americano su 3 ne possiede una, e regna incontrastata fino all’era dei 16 bit, quando deve affrontare l’agguerritissima concorrenza di SEGA e del suo Mega Drive.

Nintendo arriva in ritardo sul mercato dei 16 bit e fa molta fatica per recuperare il terreno con il suo Super Nintendo, lanciato nel 1990.
Nel frattempo Nintendo aveva creato il Gameboy: una console portatile con schermo LCD in bianco e nero che riesce a sbaragliare la concorrenza di tutti gli altri portatili nonostante avesse l’hardware peggiore. Il Game boy è prodotto ancora oggi e, a 12 anni dal lancio, è la console più venduta di sempre.

Versione americana del Supernintendo

Versione americana del Supernintendo

La SEGA cerca di rilanciare la sfida proponendo l’espansione cd per il suo mega drive, inoltre all’orizzonte si profilano sistemi più potenti (almeno sulla carta, come il Jaguar e il 3do), così la Nintendo cerca dei partner per produrre un’espansione cd per il suo SNES: si rivolge prima a Philips e poi a Sony ma entrambi gli accordi falliscono. E’ curioso notare come poi entrambe le società abbiano prodotto a pochissima distanza le loro console 32 bit  a cd (CD-I philips e Playstation Sony). Falliti questi accordi Nintendo non cercherà di produrre altre espansioni ma riesce con l’uso di chip sui cartridges dei giochi e grazie alla bontà dell’hardware dello SNES a restare al topo sconfiggendo SEGA (che aveva prodotto molti add-on rivelatisi dei fiaschi.

Dopo l’uscita di Saturn e Playstation Nintendo si fa attendere un bel po’ prima di lanciare nel 1996 il nintendo64. Il suo hardware è il più potente del lotto ma non riesce a vincere la lotta contro la

Nintendo DS prima versione

Nintendo DS prima versione

playstation. Nintendo comunque si scava una nicchia con la sua saga dei Pokemon che permette alla sua console di sopravvivere allo scontro e di guardare perfino la morte del 128 bit Dreamcast della SEGA, sua concorrente di sempre. Il Nintendo 64 aveva dei grandi giochi ma la varietà non era il suo forte: molti accusano la Nintendo di fare giochi ‘da bambini’, questa accusa non è del tutto infondata anche se è limitante.

Il 2001 è un grande anno per Nintendo: il Game boy Advance, successore del Game boy, è un successo grandioso (meglio di Playstation 2!) e a settembre viene rilasciata la sua console di nuova generazione: il GameCube.

Il Gamecube riesce ad avere il suo mercato di nicchia ma non e’ un grosso successo. Diversamente il DS, successore del GBA, straccia tutti e lascia Sony e la sua PSP a mangiare la polvere. SUlla scia di questo successo e sull’onda di innovazione portata dal touchscreen del DS, nel 2006 la nintendo lancia una grande sfida: creare una console next gen a basso costo che rivoluzionerà il modo di giocare.

Nintendo Wii, nome in codice: Revolution

Nintendo Wii, nome in codice: Revolution

La Wii, dotata di un telecomando in grado di interpretare i movimenti del giocatore e tradurli in comandi di gioco ha un successo enorme (Paragonabile a quello della prima playstation e del Nintendo 8 bit) e porta i videogiochi nelle case di milioni di persone che in molti casi vi si avvicinano per la prima volta.

Cronologia delle Console prodotte:

1983 NES
1990 SNES
1989 GAME BOY
1992 VIRTUAL BOY
1996 NINTENDO 64
1996 GAME BOY POCKET
1997 GAME BOY LIGHT
1998 GAME BOY COLOR
2001 GAME BOY ADVANCE
2001 GAMECUBE
2003 GAME BOY ADVANCE SP
2004 NINTENDO DS
2005 GAMEBOY MICRO
2006 NINTENDO DS LITE
2006 Wii
2009 NINTENDO DSi
2010 NINTENDO DSi XL
2011 NINTENDO 3DS

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o un trackback dal tuo sito o blog. Puoi anche sottoscrivere questi commenti via RSS.

Sii gentile. Niente volgarità. Resta in argomento. No spam.

Puoi utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo Blog supporta i Gravatar! Per ottenere il tuo gravatar registrati gratuitamente su Gravatar.

Subscribe to comments on this post